TRA LE TANTE LE INIZIATIVE IN PROGRAMMA, A VIAREGGIO, GIORNATA DI STUDI PER 150 STUDENTI SULLE PROFESSIONI DEL MARE

ALTRI EVENTI A ROMA, GENOVA, LOANO E NEI PORTI TURISTICI ITALIANI

Oggi, 11 aprile, è la Giornata Nazionale del Mare introdotta, a partire da quest’anno, dalla riforma del Codice della Nautica da Diporto, entrato in vigore il 13 febbraio scorso, voluta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con il concerto del MIUR. E’ rivolta a tutte le scuole con “lo scopo di sviluppare la cultura del mare inteso come risorsa di valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico”.

Tra le numerosissime iniziative sul territorio programmate da UCINA Confindustria Nautica, Assilea (Associazione italiana leasing), Confarca (Associazione scuole nautiche) e Federazione Italiana Vela questa mattina a Viareggio, presso la Galleria di Arte moderna, si è svolta una giornata di studi su “Le professioni del mare”. Organizzati con il patrocinio del Comune e della Direzione Marittima della Toscana con la collaborazione di Codecasa Yachts, Overmarine e Luise Group, i lavori hanno visto l’introduzione del Sindaco Giorgio Del Ghindaro e dell’Amm. Giuseppe Tarzia e visto la partecipazione di 150 studenti degli Istituti superiori della città.

A Viareggio è stato, inoltre, presentato in anteprima nazionale il video “La Giornata del Mare” (scaricabile al seguente link: https://ucina.net/la-giornata-del-mare/ ) inviato a 52mila scuole superiori pubbliche e private italiane.

Nella capitale, la Giornata del Mare si è svolta al Porto Turistico di Roma (Ostia), con il supporto della Capitaneria di porto di Fiumicino, ed è stata dedicata alle scuole elementari. Oltre 2.000 bambini hanno partecipato a workshop, laboratori sui temi della vela, l’ambiente, la sicurezza e la meteorologia, grazie alla partnership, tra gli altri, di Marevivo e One Ocean Foundation (la Fondazione, di cui UCINA è tra i patrocinatori, nata sulla spinta del Forum One Ocean organizzato dallo YCCS lo scorso ottobre, che promuove iniziative per la salvaguardia dell’ambiente marino e costiero).

A Genova, UCINA è partner istituzionale del Blue Economy Summit, la manifestazione promossa dal Comune di Genova e dall’Associazione Genova Smart City che intende esplorare, attraverso convegni, workshop e visite tecniche dal 9 al 12 aprile, tutte le attività che utilizzano il mare come risorsa.

Presso la Marina di Loano, oltre 50 ragazzi delle scuole del territorio hanno incontrato gli esperti della CIMA Research Foundation di Savona che sostiene e promuove la formazione, la ricerca e lo sviluppo nel campo della biodiversità.

Altre iniziative sono state promosse dall’associata MPN Marinas nelle nove marine della rete tra cui Marina dei Cesari, Venezia Certosa Marina, Marina di Pinetamare, Capo d’Orlando Marina, Marina di Marsala, Marina di Santa Marinella, Porto di Cecina, in collaborazione con il progetto europeo Clean Sea Life.

La Giornata del Mare è stata occasione anche di un altro importante evento per l’Associazione: questa mattina, a Roma, il Presidente emerito di UCINA Confindustria Nautica, Anton Francesco Albertoni è stato eletto Vice Presidente della Federazione del Mare, l’organizzazione costituita nel maggio del 1994 che riunisce oggi le più rappresentative organizzazioni del Cluster marittimo.

2018-04-11T15:50:35+00:00 Categories: Anno 2018, UCINA PRESS|