Grazie al lavoro condotto dalle Associazioni UCINA Confindustria Nautica, FederlegnoArredo e ANCMA Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori che hanno sostenuto il progetto di Fondazione Costruiamo il Futuro e Deloitte “Le fiere come strumento di internazionalizzazione del Made in Italy”, sta per prendere forma il credito d’imposta sulla partecipazione alla fiere internazionali.

E’ stato, infatti, inserito nel “Decreto legge crescita” un pacchetto di norme per l’export, giudicato prioritario dal Ministero dello Sviluppo Economico, la cui principale novità è costituita dall’arrivo di un credito di imposta triennale per la partecipazione delle Pmi a fiere internazionali di settore organizzate in Italia.

Il beneficio fiscale verrebbe riconosciuto nella misura del 30% delle spese sostenute, fino ad un massimo di 180 mila euro, per l’affitto, l’allestimento degli spazi espositivi, le attività di promozione e comunicazione.

In attesa di una conferma dell’inserimento del “pacchetto export” nel testo finale del provvedimento, UCINA Confindustria Nautica auspica una rapida conclusione dell’iter di approvazione del decreto.