La Natura

Il litorale della riserva si presenta sabbioso, con diversi tratti frastagliati caratterizzati da terrazzi marini. Numerosi isolotti e scogli affiorano dalle acque, fra i quali l’Isola dei Conigli che protegge il porticciolo di Porto Cesareo.
Le dune costiere ospitano una ricca vegetazione arbustiva di ben 200 diverse specie, tra cui il limonio salentino, tipica del litorale pugliese, che contribuiscono alla difesa delle coste. Molto interessanti e vari sono i fondali, dove sono state censite ben 12 biocenosi diverse comprendenti praterie di Posidonia oceanica, davanti alla penisola della Strea, il coralligeno presente nei fondali rocciosi, la presenza di formazioni madreporiche di Cladocora caespitosa e i popolamenti marini delle numerose grotte sommerse.
Nei fondali sabbiosi della Baia de La Strea, invece è presente una biocenosi di tipo sub tropicale caratterizzato dalla presenza della spugna Geodia Cydonium dalla forma molto simile a un cervello umano che offre rifugio a numerose specie animali. Vi sono almeno 40 grotte marine di origine carsica in cui ammirare la flora e fauna marina tramite le immersioni guidate. Cooperative di pescatori convenzionate con l’ente gestore, infine, permettono di effettuare attività di Pescaturismo.

L’Area Marine Protetta

L’Area marina Protetta, istituita nel 1997, si estende per 16.654 ettari, di cui 173 in zona A, segnalata da boe gialle luminose. Interessa il territorio costiero dei comuni di Porto Cesareo e Nardò, fra cui l’isola Grande, detta dei Conigli.
È previsto l’ampliamento della riserva alla vicina area di Porto Selvaggio, un tratto di costa incontaminato. La navigazione è consentita a massimo 10 nodi nella fascia di mare prospiciente l’area marina protetta, per una larghezza di 1.000 metri a partire dal confine dell’area.

Recapiti Utili

Consorzio di gestione:
via C. Albano – 73010 Porto Cesareo (LE)
tel. 0833/858210-569013
[email protected]
www.areamarinaprotettaportocesareo.it
Pro Loco di Porto Cesareo
tel. 0833/569086
Capitaneria di Porto Gallipoli
tel. 0833/266862

In Barca

È un porto naturale che si affaccia sull’Isola dei Conigli, circa 12 miglia a nord di Gallipoli. L’avvicinamento avviene attraverso un canale di accesso, orientato per 034°, indicato da boe e da due fanali, di difficile individuazione sia diurna che notturna.
Nella parte settentrionale della baia protetta dalla Penisola la Strega c’è una banchina circondata di scogli, inavvicinabile; quella meridionale è caratterizzata da fondali da 0 a 2 metri. A nord dell’abitato, fra l’Isola dei Conigli e la costa, si apre un ridosso di minori dimensioni (escluso dal perimetro della riserva), segnalato da due fanali posti su altrettanti scogli.
L’ingresso è punteggiato da secche su ambo i lati. Si ancora al centro, su fondale sabbioso buon tenitore, o alla banchina in gran parte occupata dai pescherecci.

Le Regole