In questa sezione sono disponibile i decreti che dettano la disciplina per il noleggio nautico occasionale nonché il modulo per la comunicazione di effettuazione del noleggio in forma occasionale. Tale modello va compilato, sottoscritto e trasmesso, prima dell’inizio di ciascuna attività di noleggio, allegandolo (in formato “.pdf”, “.gif”, “.tiff” o “.jpg”) a un messaggio di posta elettronica indirizzato alla casella di posta elettronica: [email protected]

Le copie delle comunicazioni, con le relative ricevute di trasmissione, e dei contratti di noleggio, devono essere tenute a bordo dell’imbarcazione o nave da diporto, a disposizione delle autorità di controllo.

Attenzione:
il noleggio occasionale è subordinato alla comunicazione da inviare, oltre che all’Agenzia delle Entrate, anche alla Capitaneria di porto territorialmente competente e, nel caso dia luogo a prestazioni di lavoro occasionale di tipo accessorio, all’Inps e all’Inail (l’inadempimento è punito con sanzioni pecuniarie). Le modalità sono illustrate nel decreto 26 febbraio 2013, emanato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e con il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

DM26-2-2013 Testo del decreto 26 febbraio 2013 “Definizione delle modalità di comunicazioni telematiche necessarie per lo svolgimento dell’attività di noleggio occasionale di unità da diporto”

DM7-10-2014 Testo del decreto 7 ottobre 2014 “Modifica del decreto 26 febbraio 2013 recante definizione delle modalità di comunicazione telematiche necessarie allo svolgimento dell’attività di noleggio occasionale di unità da diporto”

Modello-comunicazione-noleggio-occasionale Modello da compilare e inviare per posta elettronica all’Agenzia delle Entrate alla Capitaneria di Porto e nei casi previsti all’Inail e all’INPS