La Natura

I 36 km del tratto costiero sono caratterizzati dalla presenza di otto promontori, da terrazzi di origine marina e di formazioni calcarenitiche che rendono i fondali di modesta profondità fino ad una distanza di 600-800m dalla costa. Si registra un’elevata ricchezza di popolamenti algali, in particolare del genere Cystoseira, e dense praterie di fanerogame marine, Posidonia oceanica e Cymodocea nodosa, che rappresentano l’habitat perfetto per molti organismi marini tra cui grandi esemplari di Pinna nobilis e una moltitudine di pesci tra cui i rari e bellissimi cavallucci marini, donzelle, sciarrani e i pesci pappagallo. Estesi tratti di costa, fra i 5 e i 25m di profondità, presentano numerose colonie della madrepora Cladocora caespitosa. Le estese secche al largo di Le Castelle e Capo Rizzuto e il relitto del Bengala sono mete ideali per i subacquei per ammirare aragoste, cicale di mare, scorfani, gronchi, cernie e il passaggio di grandi pelagici come barracuda e ricciole. È poi possibile osservare i fondali bassi della riserva a bordo di battelli con chiglia trasparente. Si possono infine effettuare escursioni in barca a vela e attività di pescaturismo.

L’Area Marina Protetta

Interessa la costa dei comuni di Crotone e Isola Capo Rizzuto, fra Capo Colonna e Le Castella, fino all’isobata dei 100 m. Istituita nel 1991, per una superficie di 14.721 ettari, di cui 585 nelle zone A, segnalate da boe gialle luminose e miragli a terra. È stata sottoposta a protezione per i fondali bassi, scolpiti da terrazzi marini degradanti verso lo Ionio, che ospitano una grande varietà di specie ittiche e algali, folti Cistoseireti e estese praterie di Posidonia oceanica, e Cymodocea nodosa.

Recapiti Utili

Provincia di Crotone (Ente gestore)
via C. Colombo – 88900 Crotone
tel. 0962/665254
Centro visite Castello Aragonese
piazza Uccialli
88841 Le Castella – Isola di Capo Rizzuto
tel. 0962/795511
[email protected]
www.riservamarinacaporizzuto.it
Capitaneria di Porto di Crotone
tel. 0962/20721

In Barca

15 miglia a nord dell’area marina protetta di Capo Rizzuto si trova il porto di Crotone, rinnovato con la creazione di una banchina turistica, Porto Ulisse, dotata di corpi morti, acqua, corrente, travel lift, carburanti. La darsena della Lega Navale, entrando a sinistra, invece, normalmente non ha posti per il transito. All’interno del perimetro della riserva si trova il porticciolo di Le Castella, situato a 0,33 miglia ad est dell’omonimo fortilizio aragonese. Entrando ci si deve tenere discosti dal promontorio che funge da diga foranea e navigare al centro del canale di accesso. Non vi sono segnalamenti notturni. Il bacino ha fondali di soli 2 metri che degradano verso nord, ma il ridosso è eccellente. Ci sono delle prese d’acqua, mentre per il carburante ci si rifornisce da un’autobotte.

Le Regole